Afghanistan, Nepal, Pakistan – Assistenza tecnica nel settore olivicolo (AFNEPAK)

L’ iniziativa, programmata su base regionale, nasce quale continuazione di precedenti progetti in campo olivicolo. In Afghanistan ("Technical assistance to target Afghan Ministries” - MAE-DGCS/IMG, progetto affidato all’IMG), in Pakistan ("Promozione della produzione e commercializzazione dell'olio d'oliva in Pakistan” - MAE-DGCS/IAO/PODB, affidato allo IAO) e in Nepal (“Promotion of Olive Production and Consumption in Nepal” - FAO/Italian Government Cooperative Programme, affidato alla FAO e implementato dall’università della Tuscia).

progetto

Assistenza tecnica e sostegno ai ministeri di linea nel settore agricolo con enfasi alla produzione olivicola Afghanistan, Nepal e Pakistan

paese

Afghanistan- (Nangarhar Valley, Jalalabad e provincia di Herat)
Nepal- (Villaggio di Kolti, distretto di Bajura)
Pakistan – (Province di Balochistan, Punjab, Khyber Pakhtunkhwa e FATA)

temi

filiere produttive integrate
associazionismo
ricerca agricola applicata

obiettivo

generale -favorire la stabilizzazione regionale dei tre Paesi interessati dal Programma
specifico -rafforzare lo sviluppo del settore agricolo, in particolare la coltivazione e produzione di olio di oliva nei tre paesi oggetto del Programma, nel contempo migliorare le condizioni di vita delle popolazioni rurali e favorire un dialogo fra i paesi

beneficiari

tecnici e funzionari dei ministeri interessati, piccoli e medi produttori

finanziamento

MAECI - € 2.400.00,00 

durata

01.12.2010 – 31.05.2016

partners

Afghanistan
Ministry of Agriculture Irrigation and Livestock (MAIL)
Nangharar Valley Development Authority (NVDA)
 Afghanistan National Horticolture Development Organization (ANHDO)
Department of  Herat Ministry of Agriculture Irrigation and Livestock (DAIL)
University of Herat

Nepal
Ministry of Agricoltural Development (MOAD)
Fruit Development Directorate

Pakistan
Ministry of National Food Security & Research (MNFSR)
Pakistan Agriculture Research Center (PARC)

Italia
Università degli studi della Tuscia-Dipartimento per l'Innnovazione nei sistemi Biologici, Agroalimentari e Forestali (DIBAF)
PromoFirenze - Divisione Laboratorio Chimico Merceologico


attività

Il progetto fornisce assistenza tecnica e formazione nella filiera olivicola.

In Afghanistan il progetto è attivo nel settore dell’olivo e del pistacchio.
Le attività sull’olivo si concentrano presso la Nangharar Valley Development Authority (NVDA) di Jalalabad:
riabilitazione dei 2200 ettari di oliveto della azienda NVDA e delle linee di produzione e stoccaggio dell’olio;  
study tour in Italia;
corsi di formazione per agricoltori;
creazione di adaptability trials con nuove varietà di olivo

Le attività sul pistacchio sono svolte nella provincia di Herat:
studio GIS sul pistacchio;  
study tour in Italia;
corsi di formazione per tecnici e agricoltori;
creazione di adaptability trials per la valorizzazione delle varietà locali e la sperimentazione di nuove varietà di pistacchio;

In Nepal il progetto è implementato dall'Università della Tuscia che sta sperimentando la possibilità di coltivazione dell'ulivo nel paese. Le attività svolte sono: 
realizzazione di una mappa di land suitability dell’olivo; 
studio di mercato sull'olio di oliva con valutazione del potenziale di consumo nel paese;
gestione dell’azienda sperimentale di Kolti (distretto di Bajura) con creazione di un centro per la frangitura ed un vivaio;
study tour in Italia;
corsi di formazione a tecnici ed agricoltori sull'intera filiera olivicola e sull'associazionismo legato alla produzione olivicola;

In Pakistan il progetto agisce in sinergia con il programma di conversione del debito PIDSA. Le attività svolte sono: 
realizzazione di GIS olivicolo;
studio di mercato sull'olio di oliva per valutare il potenziale di consumo nel paese;
creazione di 12 associazioni nelle 4 province oggetto dell’intervento; 
study tour in Italia;
corsi di formazione a tecnici ed agricoltori con esperti locali ed internazionali sull'intera filiera olivicola e sull'associazionismo legato alla produzione olivicola;


contatti

Marco Focacci - responsabile tecnico IAO
focacci@iao.florence.it

 

 

 

 

Afghanistan creazione di campi sperimentali

Afghanistan - Distribuzione degli astoni di ulivo per i campi sperimentali a Jalalabad

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Afghanistan - Assaggio di olio durante lo study tour in Italia

Nepal-Vivaio nell'azienda sperimentale

Nepal - Vivaio nell'azienda di Kolti

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Nepal - Training su potature

Comp. Pakistan- Frangitura delle olive

Pakistan - Frangitura delle olive

 

Pakistan-Corso GIS

Pakistan - Corso GIS presso il Pakistan Agriculture Research Center